e-Regata

Giugno 2021

Invito a partecipare alla e-regata di Venezia

La e-regata, evento ufficiale della seconda edizione del Salone Nautico di Venezia, è organizzata, in collaborazione con il Comune di Venezia e Vela, da VeniceAgenda 2028 (VA2028), Triumph Group International, Assonautica Venezia, Associazione Motonautica Venezia, Venti di Cultura e Inland Waterways International (IWI). Assieme ci stiamo muovendo per avviare la trasformazione di migliaia di barche che solcano la nostra laguna, da motorizzazioni a benzina/diesel, alla propulsione elettrica a zero emissioni.

banner sponsor e-regata

Per avviare questo processo proponiamo una serie di eventi ed una competizione tra barche elettriche, la prima e-regata al mondo, che offre ai produttori partecipanti tutti i servizi necessari, agli sponsor un’occasione unica per mettersi in luce, ai cittadini una strategia sostenibile per il futuro della più preziosa e fragile città d’acqua al mondo. E al mondo vogliamo offrire un’immagine di Venezia  non soltanto come vetrina, se pur d’eccezione, ma soprattutto come luogo di scambio di competenze e produzione d’avanguardia di imbarcazioni e servizi.

La e-regata è un evento di quattro giorni, aperto a tutti i tipi di imbarcazioni elettriche (batteria, ibrido, solare, celle a combustibile, ecc.). Le imbarcazioni a combustibile fossile puro sono vietate.
Il corteo che precede la e-regata percorrerà il bacino di San Marco e il Canal Grande,per poi rientrare nella base dell’Arsenale, che consiste in uno spazio acqueo riservato ai concorrenti e alle loro imbarcazioni elettriche e ibride. Alcune imprese presenteranno i loro prodotti anche nell’e-Village all’interno dei padiglioni del Salone.

Le prove e le gare di regata sono organizzate dalla Associazione Motonautica Veneziana e certificate dalla Federazione Italiana Motonautica.

VA2028 inviterà i membri della Commissione Energia Pulita IWI ed esperti a una conferenza sulla transizione energetica nel mondo della nautica, con produttori ed esperti internazionali e potenziali organizzatori di altre e-regate.

Gli sponsor contribuiscono alla buona riuscita dell’evento con una cifra variabile a seconda della visibilità offerta. Ciascun concorrente contribuisce con la cifra simbolica di 300€. Una parte dei proventi complessivi verrà destinata a fine di beneficenza, donando un’imbarcazione veneziana in legno, motorizzata elettrica, ad un’associazione che fornisca servizi a persone disabili.

banner e-regata

Calendario

Primo giorno

Corteo pubblico di tutte le barche per il Canal Grande, ciascuna con il banner della manifestazione dove è scritto, tra l’altro: “We Are Electric!” o “Noi siamo elettriche!”; Le barche che hanno capienza ulteriore accolgono a bordo ospiti locali ed internazionali. Tutte le barche battono bandiera nazionale e cittadina (il leone di San Marco). Il corteo è aperto non solo ai concorrenti ma a tutte le imbarcazioni veneziane con motorizzazione elettrica o ibrida.

Secondo giorno

Prima dell’inizio delle gare davanti al pubblico, ci sarà un briefing generale per i capitani delle squadre, che firmeranno il registro delle presenze.

a) Mattina: slalom a tempo stile “berlinese”: e cioè con un’accelerazione lineare prima in una direzione e poi, al ritorno, slalom tra sette piccole boe distanziate di oltre 250 metri. Il vincitore dello slalom guadagna 9 punti, il secondo 8 punti, ecc.

b) E-Ballerina – per dimostrare la manovrabilità in uno spazio ristretto, su un breve percorso di fronte al pubblico, in un’area picchettata da circa cinque grandi boe distanziate a forma di diamante con una quinta nel centro. Ogni concorrente effettua giri a 360° in senso orario e antiorario, compiendo figure a forma di 8, scorrimento laterale, inversione controllata, spostamento laterale e surplace. I concorrenti sceglieranno una musica a bordo, per accompagnare il percorso, e darne un appropriato e coerente senso scenico, in una coreografia a lungo studiata e provata.

Saranno assegnati punti, anche proporzionali al numero di passeggeri sulla barca in quel momento, perché più persone rendono la barca meno manovrabile e meno efficiente. L’esecuzione sarà seguita dai giudici attraverso il filmato di un drone, e valutata per precisione ed eleganza: più complessa è la manovra, più alti sono i punti.

Terzo giorno

Mattina: sprint bidirezionali cronometrati di oltre 300 o 500 metri con punti assegnati per passaggi e scie con bassa emissione sonore.
Pomeriggio: prova di autonomia – Tutte le barche si uniscono per prendere parte a una sei ore sul cosiddetto giro del Fasiol dietro la Giudecca, con check-point adeguati (barche davanti a Sacca Fisola, San Clemente e Calle de la Croce). La carica della batteria di ciascuna barca verrà misurata all’inizio e alla fine saranno oggetto di valutazione da parte dei giudici. Ogni barca dovrà trasportare almeno quattro passeggeri.

Quarto giorno

Premiazioni dei partecipanti con attestato di partecipazione, trofei in vetro di Murano e, ai primi per ciascuna categoria, premi in denaro.

La premiazione avverrà entro due Tavole Rotonde, a cura di Assonautica e di IWI/VA2028, dedicate alla transizione energetica nel mondo della nautica.

mappa e-regata

La prima tavola rotonda farà la valutazione della e-regata, e immaginerà l’organizzazione della successiva, l’anno prossimo, invitando a discuterne gli stakeholder locali e nazionali. La seconda si svolgerà con produttori ed esperti internazionali, anche altri organizzatori di e-regata, per un punto di vista più generale sulla transizione energetica nell’industria nautica.

Un’ulteriore obiettivo è l’implementazione del centro studi internazionale ‘Trouvé’, l’inventore della barca elettrica con batteria ricaricabile, per la motorizzazione nautica sostenibile.

Durante la premiazione sarà consegnata ad una associazione che offre servizi a persone disabili una imbarcazione tipica veneziana motorizzata elettrica, nella misura in cui i suoi costi saranno coperti in quota parte delle sponsorizzazioni raccolte. Sarà anche un modo per fare venire nei canali della città imbarcazioni elettriche, e dunque incoraggiare l’intero processo verso emissioni zero in laguna.

Carta etica

Gli organizzatori ed i partecipanti s’impegneranno a ridurre l’impatto ambientale dell’e-regata, riducendo le emissioni di gas serra connesse al trasporto professionale e diportista per la e-regata. Vogliamo migliorare l’ecosistema e c’impegniamo a ridurre al minimo l’impatto sull’ambiente attraverso un atteggiamento coerente e solidale. La Carte Etica sarà elaborata e fatta rispettare dai partecipanti.

Organizzazione

L’evento, patrocinato dal Comune di Venezia e Vela, è parte integrante del Salone Nautico 2021, che mette a disposizione spazi ed attrezzature in Arsenale, in particolare ormeggi attrezzati di fronte all’edificio degli Squadratori, ed accanto uno stand di 36mq, entrambi ad uso esclusivo dell’organizzazione della e-regata.
VeniceAgenda 2028 (VA2028), autore del concept, e Venti di Cultura (VdC) coordinano la realizzazione dell’evento, gestendo in particolare il rapporto con i concorrenti. Inland Waterways International (IWI), organizza la partecipazione ai saloni nautici internazionali, come Parigi (dicembre 2019) e Düsseldorf (gennaio 2020), al ‘World Canals Conference’ nel settembre 2020 a Leipzig. A conclusione viene organizzata la tavola rotonda internazionale

Triumph Group International (TGI) coordina la comunicazione dell’evento e supporta VA2028 e VdC nella individuazione e nell’ingaggio degli sponsor, che saranno assistiti da TGI.

L’Associazione Motonautica Veneziana (AMV), coordinata con la Federazione Motonautica Italiana (FIM) gestisce la competizione e tutte le componenti tecniche relative. I partecipanti saranno assistiti da AMV.
Assonautica Venezia coordina con Assonautica Italia la specifica gestione del corteo aperto alle imbarcazioni compatibili, anche quelle che non partecipano alla e-regata, la sezione italiana della tavola rotonda e la partecipazione italiana alla competizione.

IWI, Assonautica e AMV agiscono sotto l’egida ed il coordinamento di VA2028/VdC, e TGI per la comunicazione.

Iscrizione entro il 15 febbraio 2021

e-regata-venezia@inlandwaterwaysinternational.org

Written by: